Materiale Scolastico: Cosa serve per iniziare la scuola

Materiale Scolastico: Cosa serve per iniziare la scuola

Materiale Scolastico, cosa serve per la scuola e iniziare con il materiale giusto

Iniziare il percorso scolastico dall’asilo per poi proseguire negli anni, passando per le scuole elementari, medie, superiori e università, fino ad approdare in un ufficio.

Qualunque sia il percorso di studi svolti e qualunque lavoro si va a svolgere, per farlo al meglio, bisogna avere il materiale scolastico giusto senza spendere cifre proibitive

Certo che quando si è a scuola, si grava sul budget familiare, e ahimè, non sempre si può ottenere tutto e all’ultimo grido. A differenza di quanto si lavora che magari qualche sciocchezza (€€€) di vanità te la meriti, spendendo qualcosina in più e comprare quella borsa o penna che prima la vedevi solo nello scaffale della cartoleria.

Ora indichiamo, quali sono i materiali scolastici essenziali per affrontare tutto il percorso

Ad ognuno il materiale per la propria età. Dividiamo il materiale che ti occorre per tipo di scuola. Zaini, diari, quaderni, matite e pennesquadrette e compassi, album di ogni tipo. Districarsi tra i vari prodotti per iniziare la scuola può essere come camminare in un labirinto insidioso. Alcune cose risultano indispensabili e da acquistare in prima battuta, altre cose invece possono essere procrastinate…

Materiale Scolastico per grado e tipo di scuola

Cosa serve per iniziare e affrontare l’anno scolastico per:

– Percorso di studi umanistico – Percorso di studi scientifici – Percorso di studi tecnico e geometri – Percorso di studi commerciale – Percorso di studi professionale – Percorso di studi linguistico

Materiali Scolastici: cosa serve per iniziare la scuola. Zaino, diario, quaderni e tutto quello che occorre per la scuola
Materiale Scolastico: Inizia bene l’anno!

Materiale Scolastico per Asilo

Scuola Primaria: Iniziamo dall’ABC, nel vero senso della parola. Questa è la fase dove i genitori, sopratutto se sono al primo figlio e alla prima esperienza di scolarizzazione dei propri pargoli, vogliono che tutto sia perfetto.

Ma attenzione, all’asilo le principali indicazioni arrivano stesso dalle insegnanti. Meglio non essere avventati sugli acquisti prima di verificare il materiale richiesto dalla scuola.

Di base, il materiale scolastico che dovrai acquistare e riacquistare ad inizio e durante il corso dell’anno per l’asilo:

  • Zainetto Asilo – La capienza degli zainetti dell’asilo è minima, serve per mettere poca roba perchè di solito si lascia quasi tutto a scuola. Si trovano quelli con personaggi dei cartoni animati all’ultimo grido, quelli con raffigurazioni di teneri animali ecc.
  • Pastelli e Pennarelli – ci sono quelli maxi, dove i bambini piccoli riescono ad avere una presa migliore, quelli a forma triangolare, sempre con lo scopo di essere più maneggevole e quelli di misura standard. Attendere sempre le istruzioni dell’insegnante.
  • Portamerenda e Borraccia – da utilizzare in materiali idonei come acciaio o alluminio
  • Posate e piatti – generalmente questi si comprano e si lasciano a scuola

Ogni asilo e ogni insegnante può avere esigenze diverse in base a come sono organizzati con mensa, tempo da dedicare alle attività didattiche ecc. Meglio, come già detto, in questa fase non affrettarsi troppo per gli acquisti ed ascoltare i consigli e direttive degli insegnanti, evitando di acquistare poi di nuovo il corredo scolastico.

Materiale per Scuola Elementare – scuola primaria

  • Scuola Primaria o elementare: il percorso scolastico vero e proprio ora ha inizio. Si inizia a leggere e scrivere, a fare calcoli più complessi. Inizia il percorso di studi fondamentale che porterà i bambini a quello che saranno da grandi
  • Zaino: non più quello piccolo dell’asilo, ma molto capiente per accogliere tutti i libri che i bambini dovranno abituarsi a portare. Esistono Quelli dei personaggi del momento o semplicemente colorati e multitasche
  • Astuccio portacolori: può essere compreso quando si acquista lo zaino oppure da comprare a parte. E’ quel borsello a 3 cerniere, solitamente, con dentro un pò di tutto. Colori pastello e pennarello, matita, gomma, temperino e piccolo righello, penna rossa e blu o nera
  • Diario: Non sempre alla scuola primaria si utilizza il diario, anche se può essere un utile strumento per far abituare i bambini a gestire il tempo. Le dimensioni in questa fascia di età sono standard 18 cm x 13 cm circa…cm in più o in meno, dipende dal brand. La scrittura dei bambini è larga quindi si opta per un diario di grandi dimensioni.
  • Quaderni: anche qui ci sono quelli con i personaggi, e quelli semplici. Negli ultimi anni sono diventati a quanto pare indispensabili quelli grandi plus con più pagine e di grammatura oltre il classico 80 grammi
  • Materiale Tecnico: per le classi dalla terza alla quinta, potrebbe servire qualche squadretta, goniometro e un piccolo compasso di base.
  • Borraccia e Porta merenda: Puoi scegliere tra i diversi materiali disponibili per le borracce, di uso comune trovi materiale come l’alluminio e acciaio, ma anche di plastica non monouso ma da riutilizzare. Il porta merenda è quasi d’obbligo per la merenda di metà mattino o per portare alcuni extra nonostante in molte scuole è presente la mensa.
  • Dizionari: Ci sono dei dizionari fatti apposta per i più piccoli, con parole evidenziate o colorate per rendere la consultazione semplice.

Materiale Scolastico per la scuola media

  • Scuola media o secondaria di primo grado: I bambini in questa fase non sono più tanto bambini, le esigenze cambiano, inizia l’età adolescenziale e di affermazione per i ragazzi. Una fase fondamentale per la crescita culturale e personale di ognuno. Cosa occorre per iniziare al meglio questo percorso scolastico?
  • Zaino scuola media: Lo zaino cambia, si abbandonano i personaggi e si tende a seguire le mode dei “grandi”… Zaini sempre colorati, ma anche monocolore. Il primo anno funziona sempre lo zaino bello capiente, man mano che si va avanti con il secondo e terzo anno, i ragazzi riescono a gestirsi meglio i libri da portare e dividere le materie, quindi si riesce ad optare per uno zaino più piccolo.
  • Portapenne: Abbinato allo zaino o anche da scegliere a parte, il portapenne è indispensabile per avere tutto quello che usi di frequente a portata di mano. Dentro ci metti, varie penne, blu, rossa, nera e di vari colori per sottolineare le parti che ritieni importanti. Temperino, gomma e matite, magari con un paio di gradi di scrittura, come la più usata HB o 3H per scrivere più leggero. Un piccolo righello da 15/20 cm
  • Diario: Utile compagno di viaggio, il diario è sempre stato e sarà ancora per molto utile ai ragazzi per scrivere l’assegno, ma anche per scrivere gli appuntamenti personali o piccoli pensieri e disegnini. Una sorta di diario segreto e non solo uno strumento per la scuola. Di varie dimensioni dallo standard 18 x 13 al Midi e Mini…a scelta dello studente. I personaggi si abbandonano per seguire un brand come I diari Comix o Smemo, Be You ecc.
  • Borraccia termica: Di uso sempre più comune, la borraccia termica in acciaio per non restare mai a secco. Prendi quella di buona qualità. In acciaio Termica doppia camera, con un acciaio certificato, se costa troppo poco, qualche motivo ci sarà.
  • Materiale tecnico: valigetta polionda per contenere l’album F4 o F2, kit di 2 squadre, e riga almeno da 50cm, compasso, portamine e mine di ricambio

Alcuni insegnanti potrebbero richiedere altri tipi di materiali, per andare più nello specifico, conviene attendere istruzioni da chi ci deve insegnare.

  • Dizionari: Il dizionario per la scuola media, può essere un ottimo strumento per aiutare i ragazzi ad aumentare la capacità linguistica e imparare ad usare i sinonimi. Per iniziare basta un dizionario di piccole o medie dimensioni così da non appesantire lo zaino

Materiale Scolastico per la scuola Superiore o di secondo Grado

  • Scuola Superiore o secondaria di secondo grado: Il discorso del materiale scolastico qui si complica, le varianti sono tante e i materiali dipendono dall’indirizzo scelto. Però…però, alcune cose sono universali e valide per tutti come lo zaino…
  • Zaino: La capienza deve scendere a compromessi con l’estetica. Tante aziende e tanti modelli ci sono per questa fascia di studenti. Lo zaino diventa sempre più tecnologico sia nei materiali che con i gadget in omaggio come cuffie o power Bank.
  • Portapenne: Come per le scuole medie, anche qui per comodità ed avere tutto in ordine e a portata di mano, un portapenne non può mancare nello zaino di uno studente.
  • Borracce: la bottiglia per portare l’acqua a scuola, o bevanda preferita, diventa indispensabile. Scegli una bottiglia di quelle buone in acciaio sia per mantenere il caldo che il freddo. Le bottiglie di materiale buono, con il tempo non assorbono sapori e non si rompono con facilità tappo e guarnizioni. Se prendi le borracce in alluminio, tieni presente che prima o poi dovrai cambiarla.
  • Diario: Il diario per i ragazzi delle scuole superiori è un fedele raccoglitore di disegnini vari ( per chi non sa disegnare, scarabocchi). Diari alla moda come Scuola Zoo, Comix, Be You, personalizzabili e non. Le pagine intervallate da barzellette, aneddoti e/o formule matematiche. Le misure dei dieri scelti dai ragazzi delle superiori tendono ad essere sempre più ridotte. Il mini è quello più scelto.

Indirizzo scolastico diverso, materiali diversi

Indirizzo linguistico: sicuramente i dizionari il lingua saranno indispensabili

Indirizzo commerciale: A variare in questo caso possono essere i quaderni, quadretti commerciali, mastrini ecc.

Indirizzo tecnico per geometri: In questo indirizzo di studi, da padrona la faranno gli strumenti tecnici come compassi e squadrette. Valuta le varie opzioni di compassi, con balaustrone o senza. Inoltre i compassi possono avere molti altri strumenti nella confezione. Righe e squadre possono essere anche in metallo così da non rischiare di rosicchiare le punte dopo poco tempo dall’utilizzo

Indirizzo scientifico e classico: molte materie sono comuni soprattutto all’inizio. Man mano che si prosegue negli anni, si va verso la differenziazione. Informatica o matematica più accentuata e quindi una bella e corposa calcolatrice, nell’indirizzo scientifico. Studio della lingua Greca e delle materie umanistiche, questa differenza comporta l’acquisto di materiali scolastici differenti come dizionari. Le istruzioni degli insegnanti saranno indispensabili per la scelta negli acquisti.

Materiali scolastici, alcuni consigli per gli acquisti

In base all’età variano molto le esigenze, scegli bene e con giudizio. Non affrettarti a comprare materiali troppo specifici senza le giuste istruzioni che solo gli insegnanti possono darti. Compra, lo zaino, diario, bottiglia, penne e quaderni, trattieniti nell’acquisto di prodotti specifici.

Se le famiglie sono numerose, il costo dei materiali per iniziare l’anno scolastico può diventare altro sopratutto se segui i Brand, ma la differenza in qualità spesso c’è. Quindi valuta con attenzione i tuoi acquisti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.